Insidious 4 rimandato al 2018 al suo posto Half To Death

Il quarto capitolo di Insidious previsto per questo autunno viene spostato a gennaio 2018

In attesa di conoscere la trama di Insidious 4, i fan del franchise dovranno ora digerire l’idea di aspettare un po’ più del previsto per ritrovarlo al cinema. Il film, inizialmente in distribuzione il 20 ottobre 2017, in tempo per Halloween, è stato rimandato al 5 gennaio 2018. La Universal ha annunciato inoltre che al suo posto verrà rilasciato un altro horror: Half To Death della Blumhouse.

Uno scambio di date che anticipa l’uscita del film diretto da Christopher Landon (Il Segnato – Paranormal Activity: The Marked Ones).

Insidious 4 sarà diretto da Adam Robitel (The Taking of Deborah Logan) e vedrà il ritorno della dottoressa Elise Rainier. La parapsicologa sarà interpretata da Lin Shaye come nei precedenti tre capitoli.

Il film è scritto da Leigh Whannell (Saw), che ha scritto i precedenti e diretto il 3 film.

Per la produzione la squadra non cambia con Jason Blum (The Purge, Get Out), Oren Peli (Paranormal Activity) e James Wan (The Conjuring, Furious 7).

Sony Pictures Worldwide Acquisitions sta finanziando Insidious, e gestirà la distribuzione internazionale, mentre quella domestica sarà curata da Universal Pictures.

Half to Death, attualmente in post-produzione, è un film originale Blumhouse. La storia parla di una studentessa del college, Tree, interpretata da Jessica Rothe (La La Land) che si ritrova a dover rivivere il giorno in cui viene assassinata in tutti i suoi ordinari dettagli e con la stessa terrificante fine finché non scoprirà l’identità del suo assassino. le riprese sono state a New Orleans.

Nel cast oltre a  Rothe anche Ruby Modine (Shameless), Charles Aitken (The Knick), Rachel Matthews e Israel Broussard (Bling Ring).

Lo script è del regista Christopher Landon (Disturbia, Scouts Guide to the Zombie Apocalypse) e di Scott Lobdell.