Play-Asia.com - Buy Games & Codes for PS4, PS3, Xbox 360, Xbox One, Wii U and PC / Mac.

Mulan: nuovi dettagli sul live action Disney al femminile.

Torna sugli schermi la guerriera Mulan con un po’ di Ridley Scott

Mulan fa parte di un piano più vasto di Disney Animation, Pixar, Marvel e Lucasfilm, per riportare sullo schermo una serie consistente di classici in live action.

Con La Bella e La Bestia nei cinema sulla via di infrangere qualche record di incassi e con il casting per Aladdin, diretto da Guy Ritchie su sceneggiatura di John August, già iniziato, il prossimo passo è riportare sullo schermo la guerriera Mulan.

Previsto per il 2 novembre 2018 Mulan, inizialmente affidato a Ang Lee, sarà diretto da Niki Caro. Gli sceneggiatori sono Rick Jaffa e Amanda Silver e la Disney si è premurata di informare che il cast principale sarà composto da attori e attrici cinesi.

Gli ultimi live action dello studio sono stati delle reinterpretazioni degli originali, come Alice in Wonderland di Tim Burton (che a proposito dirigerà il live action di Dumbo, con Eva Green e Danny De Vito attualmente in trattative) o a Maleficent.
La storia sarà comunque basata su quella vista nella versione animata del 1998.
Con Mulan per ora non si parla di musical, bensì di una visione più dura della storia.

Il presidente della Motion Picture Production, Sean Bailey, ha detto in una recente intervista a Vulture:
Mulan è chiaramente una storia di crescita di consapevolezza femminile ma c’è anche qualcosa di nuovo che si può fare in questa rivisitazione. Possiamo renderla un po’ più muscolare, più forte, con un tocco di Ridley Scott” e poi “è una riflessione diversa sul potere femminile”
A quanto pervenuto il film sarà fortemente intriso dell’epica guerra vista nell’originale ed è in questo frangente probabilmente che ci sarà l’influenza di Scott e delle sue sequenze d’azione.

Nella versione animata ricordiamo alcune scene di battaglia molto incisive, una per tutte quella sulla montagna innevata.


Questo sarà il primo live action Disney diretto da una donna nonché, con queste premesse, il più promettente fra i prossimi live action in programma per la Disney.

Commenta questo articolo