Play-Asia.com - Buy Games & Codes for PS4, PS3, Xbox 360, Xbox One, Wii U and PC / Mac.

Mick Gordon parla della colonna sonora di Prey

Mick Gordon conosce bene lo spazio profondo (è già stato su Marte con l’acclamata colonna sonora di DOOM), anche se le inquietanti e cupe atmosfere di Talos I non hanno molto in comune con gli inferi sanguinari di DOOM

Infatti, quando il musicista australiano ha ricevuto l’incarico di realizzare una colonna sonora per un gioco dalle atmosfere più simili a quelle di un thriller psicologico, ha deciso di procedere in una direzione completamente diversa, creando musiche che combinano arpeggi di chitarra a ritmi simili a battiti cardiaci realizzati con il sintetizzatore. Il risultato è perfetto per accompagnare l’inquietante viaggio alla scoperta dei misteri di Talos I e lo scontro con la minaccia aliena che si è impossessata della stazione spaziale. Ecco un piccolo anticipo della traccia Everything Is Going to Be Ok nel video qui sotto. Potete ascoltare la versione completa della musica iniziale del gioco su Spotify.

Volevo un brano che desse al giocatore la sensazione di essere il tipo più tosto del pianeta“, ha dichiarato il direttore creativo Raphael Colantonio a proposito della traccia iniziale. “Qualcosa nello stile della disco italiana degli anni ’80, che negli ultimi anni è stata d’ispirazione anche per molti DJ francesi: i Daft Punk, Kavinsky, i Justice e via dicendo. Volevo anche che questa traccia fosse in contrasto con il resto della musica del gioco. C’è un bel cielo azzurro, un meraviglioso panorama visto da un elicottero di lusso, una posizione di potere… molto diverso dal ritrovarsi intrappolati nello spazio da soli, vulnerabili, intenti disperatamente a sopravvivere.

Perché Arkane ha voluto Gordon per questa colonna sonora? “Ho davvero apprezzato il suo lavoro in Wolfenstein: The New Order, in particolare i sofisticati arpeggi di chitarra che spiccavano come qualcosa di unico e molto emozionante,” ha affermato Colantonio, “perciò abbiamo parlato a Mick dell’atmosfera del gioco, del fatto che è ambientato nello spazio e del mio desiderio di inserire nel nuovo titolo degli arpeggi del genere. Mick è venuto da me due settimane dopo con una traccia campione che mi è piaciuta moltissimo. Includeva arpeggi dal suono simile a quelli dei film western di Sergio Leone, anche se in stile più malinconico, misti a sintetizzatori dal suono anni ’80. Il mix era così unico e così adatto all’atmosfera del gioco, che abbiamo subito capito che stavamo procedendo nella direzione giusta. Ho definito scherzosamente questo stile “western spaziale” e da allora abbiamo usato la definizione per tutte le musiche che Mick ha realizzato per Prey“.

Prey uscirà il 5 maggio per Xbox One, PlayStation 4 e PC. Il Pacchetto Fucile Cosmonauta, disponibile solo per chi effettua la prenotazione di Prey, include il fucile a pompa Margrave (un’eredità della famiglia Yu), tre neuromod (che servono ad acquisire nuove abilità), due kit medici, un potenziamento unico e molti altri extra che vi aiuteranno a salvare il mondo dagli alieni Typhon.

Su cartoonMag le altre news su Prey sono a questo link attivo

Commenta questo articolo