Play-Asia.com - Buy Games & Codes for PS4, PS3, Xbox 360, Xbox One, Wii U and PC / Mac.

American Gods: sneak peek su Low Key

Low Key è uno dei personaggi più ambigui di American Gods presto su Amazon Prime

Nella serie Starz American Gods l’attore Jonathan Tucker (Rovine, Kingdom) è Low Key che in a questa clip dal primo episodio cerca di proteggere Shadow Moon (Ricky Whittle). Eccolo:

L’attore ha spiegato in una intervista che adora lavorare con gli animali e che per questo lui, Gaiman e Fuller hanno avuto l’idea che il personaggio di Low Key fosse nel carattere simile ad un tasso. Le ‘qualità’ imitate sono l’entusiasmo, l’aggressività e il senso di protezione.

Low Key, compagno di cella di Shadow, non è però ciò che sembra, come un po’ tutta la serie in realtà. Nei pochi momenti in cui sarà presente nella prima stagione della serie, contribuirà a creare ancora più mistero e cercherà in un certo senso di guidare Shadow

Parlando del suo personaggio Tucker ha spiegato che se si cerca un altro personaggio con caratteristiche simili alle sue, questo è Mr. Wednesday (Ian McShane).

Penso che gli spettatori avranno la sensazione che Low Key e Mr. Wednesday abbiano simili qualità. Sono entrambi molto preoccupati per Shadow Moon, ma lo facciamo con la nostra spavalderia e humor.  

Usiamo mezzi che non ci si aspetterebbe da una guida tradizionale per aiutare il nostro protagonista ad attraversare il mondo, il che rende la cosa divertente da guardre.

In definitiva quando si ha a che fare con i personaggi di American Gods, in particolare con Low Key, si deve guardare a fondo, oltre le apparenze.

Tucker ha continuato spiegando che i personaggi ‘fanno cose tradizionali in maniera altamente non tradizionale, il che da una chiarezza, una leggerezza e un dinamismo ai personaggi e alla storia che non ho mai visto prima. È probabilmente una delle corse più selvagge che abbia mai visto in televisione: è Black Mirror incontra Twin Peaks. È proprio lì ed è così divertente.

Trama:

La storia segue Shadow Moon (Ricky Whittle) detenuto da quasi tre anni, che viene rilasciato con tre giorni di anticipo per la morte della moglie. In viaggio verso casa per partecipare al funerale, incontra Mr Wednesday (Ian McShane), misterioso uomo d’affari che lo assume come guardia del corpo. Shadow si ritroverà così coinvolto in una partita ben più grande di lui.

Una guerra segreta è in corso le divinità della vecchia mitologia e le nuove divinità moderne: denaro, tecnologia e media. Durante un lungo viaggio on the road attraverso il paese cal fianco di Mr. Wednesday, Shadow scoprirà che il suo datore di lavoro non è ciò che sembra. Mr. Wednesday è infatti l’antico dio norreno Odino, dio della conoscenza e della saggezza, in missione per reclutare alleati da schierare nella guerra, prima che vengano completamente distrutti.

Il pilot di American Gods, disponibile dal 1 maggio su Amazon Prime, è stato scritto da Bryan Fuller  e Michael Green che sono anche showrunner della serie. Neil Gaiman fa da produttore esecutivo e sceneggerà alcuni episodi. Alla regia del pilot David Slade.

Nel cast: Gillian Anderson (Media), Emily Browning (Laura Moon e Essie Tregowan), Yetilde Badaki (Bilquis), Bruce Langley (Technical Boy), Crispin Glover (Mr World), Jonathan Tucker (Low Key Lyesmith-Loki-Mr World), Kristin Chenoweth (Easter, La Primavera) Cloris Leachman (Zorya Vechernayaya), Peter Stormare (Czernobog), Chris Obi (Anubi), Mousa Kraish (The Jinn), Demore Barnes (Mr. Ibis), Pablo Schreiber (Mad Sweeney), Orlando Jones (Mr. Nancy), Corbin Bernsen (Vulcan) e Dane Cook (Robbie).

Commenta questo articolo