Play-Asia.com - Play-Asia.com: Online Shopping for Digital Codes, Video Games, Toys, Music, Electronics & more

Gundam Build Divers – Episodio 1: Welcome to GBN

Il battesimo del fuoco di Riku Mikami e Yukio Hidaka in GBN inizia oggi. Disponibile il primo episodio di Gundam Build Divers

 

 

E’ disponibile da oggi l’attesa premiere di Gundam Build Divers, la nuova serie animata che prosegue il filone degli scontri virtuali tra Gunpla sdoganati con Gundam Build Fighters.

Una premiere attesissima che soddisfa pienamente le aspettative di chi proprio aveva faticato a digerire la seconda stagione di Gundam Build Fighters. Si torna nuovamente alle origini di quella passione per i gunpla, l’amore verso la costruzione del primo model kit, ma soprattutto si crea un contesto narrativo promettente per costruire un nuovo potenziale franchise.

Perché a destare curiosità in questo primo appuntamento di Gundam Build Divers è proprio il suo concept: un mondo virtuale che rielabora il concetto degli MMO online personalizzandolo con tutto ciò che riguarda l’universo di Gundam, sfociando in una meta-narrazzione piacevole che prima di intrattenere gli spettatori, esponde con accattivante lucidità l’esigenza di dover comunque stimolare il pubblico ad acquistare i model kit di mamma Bandai.

In questo primo episodio, intitolato “Welcome to GBN”, le premesse per costruire una nuova potenziale serie d’intrattenimento basata sui Gunpla ci sono davvero tutto, e non vediamo l’ora di assistere alle avventure di Riku Mikami e Yukio Hidaka nel mondo virtuale di GBN.

Sinossi

Dopo aver assistito alla vittoria del campione Kyoya Kujo in una Gundam Battle, Riku Mikami e il suo amico Yukio Hidaka decidono di immergersi finalmente nel mondo virtuale di GBN. Per la prima volta i due entrano in questo cyberspazio assumendo l’appellativo di Divers, scoprendono aspetti che non avrebbero mai immagino. Tuttavia, nell’ombra un Divers assiste al loro battesimo del fuoco nel mondo di GBN.

Di seguito il primo episodio, che per la prima volta è visibile anche con sottotitoli in lingua italiana:

Commenta questo articolo