Charlie Cox e Vincent D’Onofrio nell’MCU? Qualche aggiornamento

Il Matt Murdock di Charlie Cox potrebbe diventare l’avvocato ufficiale di peter Parker in Spider-Man 3 e non solo.

Da qualche settimana che si mormora in giro di alcune cose piuttosto interessanti. Nulla di tutto ciò è stato ancora confermato, ma le fonti al momento sono tra le più autorevoli. Dopo l’improvvisa, ma non del tutto inaspettata, cancellazione delle serie Marvel da parte di Netflix, si è cominciato a parlare della possibilità di inserire questi personaggi, già ben caratterizzati dalle produzioni della piattaforma streaming, all’interno dell’Universo cinematografico Marvel.

Uno di questi è Matt Murdock interpretato da Charlie Cox. Fino ad oggi non sono state smentite le voci che vedrebbero l’attore ritornare nei panni di M. Murdock nel terzo film di Spider-Man, come avvocato di Peter Parker, ma non è tutto.

Le fonti, attraverso cui We Got This Covered ha rivelato che Taskmaster sarebbe stato il villain nel cinecomic Black Widow, hanno fatto sapere che la Marvel sembrerebbe entusiasta di avere Vincent D’Onofrio come Kingpin nell’MCU che ha reso indimenticabile il suo personaggio nella serie Daredevil di Netflix.



Al momento le fonti riferiscono che la Marvel non ha ancora discusso con l’attore di tale possibilità, ma che gli Studios sarebbero entusiasti di averlo a bordo. Inoltre ricordiamo che lo stesso D’Onofrio, in un’intervista, si è detto molto deluso per la cancellazione di Daredevil da parte di Netflix, dato che i personaggi caratterizzati al suo interno erano veramente interessanti e avrebbero potuto ancora dare molto alla stori.

Ma sappiamo che la cancellazione delle serie marvel da parte di netflix non è da attribuire esclusivamente alla piattaforma streaming. Comunque non ci resta che attendere conferme o smentite di queste interessanti notizie sull’MCU.



Commenta questo articolo