Captain Toad: Treasure Tracker – Recensione (3DS)

Captain Toad: Treasure Tracker approda su Nintendo 3DS. Un porting riuscito? Ecco la nostra recensione!

  • Titolo completo: Captain Toad: Treasure Tracker
  • Piattaforme: Nintendo Wii U, Nintendo 3DS, Nintendo Switch
  • Producer: Nintendo
  • Developer: Nintendo, 1-UP Studio, EAD Tokyo Group No 2
  • Distribuzione: Digital/Retail
  • Data d’uscita: 13 luglio 2018 (versione Nintendo Switch e Nintendo 3DS) / 2 gennaio 2015 (versione Nintendo Wii U)
  • Genere: Platform/Puzzle
  • Versione testata: Nintendo 3DS

Il nostro “fungineo” beniamino, ritorna più curioso ed intraprendente che mai, sulle console della casa di Kyoto, dopo una grossa arrancata su Wii U con vendite davvero misere, Nintendo ha voluto riproporre questo validissimo titolo sulla oramai semi pensionata Nintendo 3DS e Nintendo Switch, trasformando l’esperienza esclusivamente fissa di Wii U in una più portatile e versatile. In questa recensione però, vogliamo dare libero spazio alla portabilità del titolo recensendo la versione per Nintendo 3DS, in quanto questa versione risulta un vero e proprio miracolo.

DOWNGRADE QUALITATIVO

Nonostante la versione 3DS graficamente resta notevolmente indietro rispetto alle sue controparti su Switch e Wii U, riesce ad essere comunque ottimale ed estremamente godibile, in fatti, su 3DS non abbiamo mai avuto problemi di rallentamenti riguardante il framerate o difetti grafici, tutto sembra girare estremamente bene, di certo, gli sviluppatori sono dovuti scendere a compromessi con il motore grafico e la capacità di elaborazione grafica della macchina, quindi, gli effetti grafici “giocattolosi” le luci sgargianti e le textures risultano sicuramente più approssimate, e ridotte ad uno stato accettabile, ma sicuramente non spiccano di qualità come nelle altre versioni. Siamo di fronte quindi allo stesso identico titolo che possiamo trovare su Switch? Beh la risposta è sì, ma di certo la bellezza grafica e la resa tecnica a schermo dell’environment di gioco è sicuramente inferiore.

VERSATILITÀ SENZA LIMITI

Se come detto prima l’aspetto grafico è compromesso, ciò che invece rimane invariato se non migliore è tutto il resto.

Su Nintendo 3DS abbiamo un gioco di qualità e giocabilità di una console fissa, in una macchina piccola e davvero portatile. Il vantaggio quindi di questa versione è di riuscire a farci portare Captain Toad davvero ovunque noi vogliamo e senza grandi pretese come le dimensioni, benché portatili ma comunque notevoli di Nintendo Switch senza rinunciare al divertimento originale del titolo, ma soprattutto garantendo la completa integrità del gioco su una console che nonostante la sua “debolezza” tecnica, sa comunque offrire una buona giocabilità ed ore di divertimento. Unica “pecca” anche se forse è più giusto chiamarla “ulteriore compromesso” è una telecamera parecchio scomoda, legnosa e macchinosa (nelle versioni 3DS e 2DS classiche, un po’ più fluida nelle versioni New 3DS è 2DS), oltre al fatto che a volte la risoluzione risulta davvero troppo bassa, e ci toccherà zoommare sul personaggio per capire a pieno cosa lo circonda e la composizione del level design in quel determinato frangente.

COMMENTO FINALE

Captain Toad, è un gioco spassoso anche nella sua versione 3DS, che si porta dietro parecchie limitazioni dal punto di vista grafico, ma che soddisferà il giocatore sul fronte ludico, riproponendo gli stessi livelli già affrontati su Wii U e Switch, ed in più 4 nuovi livelli inediti (esclusivi per queste due versioni) ispirati all’universo di Super Mario Odyssey e sbloccaili terminando la campagna principale composta da 3 atti.

Ci sentiamo di consigliare questa versione di Captain Toad a chiunque sia disposto a sacrificare la qualità grafica per la portabilità e la versatilità, o magari ad una fascia di età più piccola, magari troppo acerba per avere a che fare con una console d’elite come Switch, e di certo Nintendo è chiaramente intenzionata a soddisfare tutte le fasce di pubblico sia riguardo all’età che alle esigenze.

Captain Toad

6.8

VOTO FINALE

6.8/10

Pros

  • Maggiore versatilità è portabilità
  • Gioco in veste integrale anche su console come 3DS
  • Porting ben realizzato dal punto di vista tecnico

Cons

  • Grafica sacrificata
  • Telecamera troppo legnosa
  • Risoluzione sporca

Commenta questo articolo