Dragon’s Dogma 2: il director di Devil May Cry 5 ha già ricevuto il via libera da CAPCOM

Dragon’s Dogma 2 potrebbe arrivare in futuro, ma la priorità al momento è Devil May Cry 5

Hideki Itsuno, il director di Devil May Cry 5, nonché anche quello del primo Dragon’s Dogma, ha rivelato durante un’intervista che il sequel dell’apprezzato action-RPG fantasy, potrebbe presto prendere forma, ma la priorità al momento è unicamente la nuova avventura di Dante e Nero.

Stando alle parole di Itsuno, CAPCOM aveva proposto al director di scegliere se lavorare fin da subito su Dragon’s Dogma 2, oppure dedicarsi al quinto capitolo di Devil May Cry. La scelta è ricaduta proprio su Dante, cosa che lo ha tenuto impegnato per la bellezza di 7 anni.

Quando saltarono fuori le discussioni riguardanti Devil May Cry V andai da Kenzo Tsujimoto (il fondatore di Capcom) e gli dissi che avrei voluto realizzare Devil May Cry V oppure Dragon’s Dogma 2 come prossimo progetto. Lui mi rispose che andava benissimo e che potevo fare quello che volevo, o uno o l’altro, quindi decisi di lavorare sul prossimo Devil May Cry.

Il director ha proseguito affermando che all’epoca aveva già delle idee per un prossimo Dragon’s Dogma, sottolineando di essere anche particolarmente orgoglioso del primo capitolo.

Ogni volta che realizzo un gioco faccio esattamente ciò che voglio giocare, ciò che avrei sempre voluto giocare. Dragon’s Dogma è una di quelle cose che sin da quando ero bambino avrei voluto giocare, un’esperienza che avrei sempre voluto vivere in un videogioco. Se c’è un titolo di cui sono particolarmente orgoglioso è proprio Dragon’s Dogma.

Nell’attesa di scoprire i piani di CAPCOM, vi ricordiamo che nel mese di Aprile Dragon’s Dogma: Dark Arisen sarà disponibile su Nintendo Switch.



Commenta questo articolo