Gundam Factory Yokohama: l’RX-78-2 tornerà il 1° Ottobre

Il Gundam originale tornerà a Yokohama questo Ottobre

E’ Sora News 24 a svelare finalmente quando entrerà ufficialmente in vigore la Gundam Factory Yokohama, la gigantesca struttura di ben 25 metri che ospiterà il nuovo RX-78-2, una versione rivista della precedente statua di 18 metri, adesso capace di effettuare alcuni movimenti grazie alla presenza di 24 giunture diverse.

L’imponente struttura sorgerà nelle vicinanze del porto di Yokohama dal 1° Ottobre e resterà attiva per la durata di un anno, con un dock in scala reale che ospiterà ii Gundam, e due zone collaterali dove saranno presenti dei negozi in cui acquistare gadget e altro a tema, o partecipare ad alcuni degli eventi che terranno banco nei successivi 12 mesi.

Per un solo fine settimana di Luglio e Agosto la Gundam Factory inizierà già ad essere semi-operativa, tuttavia il debutto del Gundam non è previsto prima del 1° Ottobre. L’iniziativa è stata annunciata nel lontano 2014 con il nome di Gundam Global Challenge nell’ottica del 40° anniversario del popolare franchise, e ha riunito costruttori, scienziati e ingegneri per realizzare una riproduzione ancora più fedele dell’iconico Gundam RX-78-2, apparso per la prima volta nella serie animata del 1979.

I perni principali di questo progetto sono stati Yoshiyuki Tomino, regista della serie animata storica “Mobile Suit Gundam,” il professore Pitoyo Hartono, della Chukyo University’s School of Engineering, e Seiichi Saito, creative e technical director presso la Rhizomatiks Co.

Asratech Corp. e Yaskawa Electric Corp., aziende che hanno le mani in pasta nella ricerca e lo sviluppo della robotica, hanno collaborato allo sviluppo del progetto fornendo il loro supporto. Ad oggi non si conosce una stima del budget investito nella realizzazione, ma intanto il lancio di questa Gundam Factory rientra nelle iniziative che il Giappone sta organizzando per le Olimpiadi 2020.

Quanto alla statura del Gundam Unicorn di Odaiba, eretta nel 2017, continuerà ad essere pienamente operativo nell’ottica delle celebrazioni del progetto UC Next 100, che consiste nella realizzazione di progetti cross-mediali ambientati dopo il primo secolo dell’Universal Century inaugurato proprio dalla serie animata di Gundam Unicorn, e che proseguirà nel corso di questo 2020 con il primo film della trilogia animata di Gundam: Hathaway’s Flash (link al trailer).

 

Fonte: Japan Times



Commenta questo articolo