SD Gundam G Generation Cross Rays: il producer sulla versione PC, i DLC e le morti in Iron Blooded Orphans

SD Gundam G Generation Cross Rays arriverà per la prima volta su PC. Ecco le dichiarazioni del producer

In occasione del Taipei Game Show 2019 è stato presentato il primo gameplay di SD Gundam G Generation Cross Rays, ma il producer del gioco, Kensuke Tsukanaka, è stato anche il protagonista di alcune domande in merito ai piani di Bandai per il gioco.

In merito all’arrivo del gioco su PC:

Sappiamo che ci sono tanti videogiocatori PC, e vogliamo che molti possano divertirsi con il gioco, quindi abbiamo preso questa decisione. L’ultima volta il gioco è uscito su PS4 e PSvita, ma adesso abbiamo deciso di accettare la sfida di portarlo sulle tre maggiori piattaforme disponibili (PS4, Switch e PC).

Il producer ha poi rivelato che lo sviluppo su PC è andato incontro a qualche problema, trattandosi anche del primo debutto di un capitolo della serie su questa piattaforma.

Si, abbiamo incontrato alcuni problemi, sui quali stiamo già lavorando duramente per risolverli. Il più grande problema di sviluppare un gioco su PC è il fatto che ogni giocatore ha delle specifiche differenti, quindi il nostro lavoro consiste soprattutto nell’adattare il titolo alle caratteristiche di ciascun PC dei videogiocatori.

In una domanda successiva il director Yoshiki Miyagi ha confermato che nel corso degli scenari di Gundam: Iron Blooded Orphans verranno rinarrate tutte le avventure della Tekkadan, e tutte le morti verranno rappresentate nel corso dello svolgimento.

Si, è corretto, avvengono nel corso della storia (le morti). Abbiamo intenzione di rappresentare ogni minimo aspetto della storia per dare la possibilità ai giocatori di viverla al meglio. 

Una risposta che potrebbe quindi suggerire la concreta possibilità che durante la campagna di Iron Blooded Orphans alcuni scenari saranno giocabili unicamente dalla prospettiva di Gjallarhorn-

In merito ai DLC:

Non abbiamo un piano per i DLC al momento, ci sono già un sacco di unità provenienti da questi quattro universi, e stiamo spendendo già un sacco di tempo per capire come distribuirli all’interno del gioco. Quindi, al momento non abbiamo minimamente considerato dei DLC.

Fonte: Siliconera



Commenta questo articolo