Come un’isola di Monica M.

Come un’isola è un romanzo di Monica M., le cui pagine aprono il cuore verso nuovi orizzonti.

n

Leggere questo romanzo mi ha davvero sorpreso. Le prime pagine sembrano richiamare Cinquanta sfumature di grigio, si può dire che le somiglianze siano diverse, tuttavia Come un’isola è qualcosa di molto di più di una semplice relazione in cui il sadismo sessuale fa da padrone nella relazione sentimentale. Lucrezia, la protagonista è una donna in gamba, una scrittrice affermata che crede però che la sua vita possa andare oltre, che il suo passato, non quello nella vita attuale, sia nascosto nei suoi ricordi lontani, in quelli di una vita che sa di aver vissuto secoli prima. La sua passione per la storia medievale, per le streghe non è casuale, lei sa di essere stata una di loro, sa di nasconderlo nel più profondo del suo subconscio. Victor, all’apparenza maturo e sicuro di sé, l’aiuterà a recuperare parte di quei ricordi con un gioco strano, inusuale, violento. Alcuni momenti fra i due sono a dir poco difficili anche per il lettore, ma grandiosi per una trama che non lascia adito a dubbi: Ben congeniata, profonda e ricca. E’ straordinario come Monica M. abbia messo insieme un’affascinante parte di storia che noi ignoriamo, ovvero la vita di donne che in passato venivano vessate e maltrattate, che subivano torture immani in nome di non si sa quale giustizia e il presente fatto di insicurezze e “muri” che non si riescono a distruggere. Pagine emozionanti in cui immergersi e lasciarsi catturare per conoscere quanto una donna possa cambiare e imparare conoscendo meglio sé stessa, maturando una consapevolezza della sua coscienza e dei suoi sentimenti.

Come un’isola, Monica M.

Lettere Animate, ebook 1,49

https://www.amazon.it/Come-unisola-Monika-M-ebook/dp/B01GUG3KB8

Commenta questo articolo