Daredevil: Abbiamo visto alcune clip della terza stagione, il nostro report dalla MGWeek

Abbiamo partecipato alla presentazione della terza stagione di Daredevil alla Milan Games Week 2018

Stamane, alla Milan Games Week 2018, abbiamo partecipato alla presentazione ufficiale della terza stagione di Daredevil, tenutasi a porte chiuse con la stampa specializzata, che ha visto la partecipazione speciale del suo protagonista, Charlie Cox, e lo showrunner Erik Oleson.

Nel corso della presentazione abbiamo visto alcune clip in esclusiva tratte dagli episodi della terza stagione.

ATTENZIONE SPOILER

Una in particolare, già intravista nel recente trailer, mostrava il primo ed intenso scontro tra Daredevil e il suo impostore, interpretato da Wilson Bethel. Come già confermato nelle ultime ore, colui che si nasconde dietro la maschera del diavolo assoldato da Wilson Fisk è proprio Bullseye, nemesi eccellente dell’eroe Marvel.

Nel corso di questa clip vediamo uno scontro piuttosto violento tra i due che si consuma nella redazione del New York Bulletin; Bullseye mette da subito in mostra le sue capacità: la sua mira infallibile gli permette di trasformare qualsiasi oggetto in un letale proiettile che rimbalza. Matt è palesemente in difficoltà, con i suoi sensi disorientati proprio a causa della velocità con cui il suo avversario sfrutta gli oggetti della stanza.

La clip si chiude con lui a terrà e Bullseye che lo colpisce con estrema violenza. Come rivelato dallo showrunner nel corso della presentazione, questa stagione rappresenterà una sorta di origin story per la storica nemesi di Daredevil, cosa più o meno suggerita proprio dal teaser diffuso nella giornata di ieri.

Altra clip è dedicata anche al rapporto tra Matt Murdock e Suor Maggie (new entry interpretata da Joanne Whalley). La clip in questione è ambientata in convento, capiamo che Matt conosce già da tempo la suora, e lei altrettanto sembra conoscere perfettamente la sua identità segreta. Vediamo il protagonista ridotto piuttosto male, sordo da un orecchio, ma deciso a lasciarsi alle spalle la sua vita da Daredevil.

Una clip è poi dedicata a Wilson Fisk, anche questa già ventilata nel trailer. Vediamo il personaggio ancora in prigione, il quale rivela al proprio avvocato di aver fatto ammenda dei propri errori, e di essere cambiato in meglio. Decide così di stringere un accordo, con l’obiettivo di salvaguardare anche la sua amata Vanessa, che apprendiamo essere finita anche lei mirino della giustizia, e accusata di complicità per i fatti avvenuti nella prima stagione.

Oltre alle clip, Cox ha poi affermato che il Matt Murdock della terza stagione avrà una crisi spirituale che lo porterà a rivalutare la giustizia di dio, definendola crudele e insensata. Sarà un personaggio molto arrabbiato con quel sistema in cui lui ha sempre creduto nelle prime due stagioni.

La più grande sfida che dovrà affrontare è riconciliarsi con se stesso

dichiara l’attore, il quale poi prosegue affermando che potrebbe arrivare al punto di oltrepassare quel confine che separa un eroe dal criminale.

Lo showrunner ha poi rivelato che tra le ispirazioni di questa terza stagione troviamo alcune delle storie più rappresentative di Daredevil, come “Diavolo Custode” e “Rinascita”, sottolineando come la libertà concessa dalla Marvel sia stata un grosso punto a favore per la realizzazione di uno script adeguatamente pensato per accontentare ” i nerd” e non solo.

Per concludere il nostro report, Charlie Cox ha affermato che la terza stagione manterrà la sua tradizione, proponendo anche quest’anno una nuova versione dello spettacolare piano sequenza visto nel secondo episodio della prima stagione, la cui durata questa volta sarà addirittura di 11 minuti, un record assoluto di cui sarà interessante analizzarne l’esecuzione.

Nei prossimi giorni arriverà un report video completo della presentazione, con l’attore e lo showrunner. Vi ricordiamo che la terza stagione di Daredevil debutterà ufficialmente il 19 Ottobre su Netflix.

Scritto in collaborazione con Lorenzo Longo



Commenta questo articolo