Amazon Prime Video presenta la prima serie italiana si sua produzione

Amazon annuncia la prima serie drammatica Prime Original italiana,prodotta da Lorenzo Mieli e Mario Gianani per Wildside

Nella foto: Nicola Guaglianone e Menotti. Fonte foto: Splendor.tv

La prima serie Prime Original italiana sarà scritta dai celebri autori italiani Nicola Guaglianone e Menotti. Questa nuova serie drammatica italiana sarà disponibile in esclusiva su Prime Video.

Di seguito il comunicato ufficiale

Amazon Prime Video annuncia oggi il primo show Prime Original italiano. La serie TV, ancora senza titolo, è un crime-drama scritto dai celebri autori italiani Nicola Guaglianone e Menotti. Le riprese per la serie, prodotta da Wildside, di Lorenzo Mieli e Mario Gianani, per gli Amazon Studios, inizieranno nel 2019 e lo show sarà disponibile in esclusiva su Prime Video in più di 200 paesi e territori in tutto il mondo.

Questa prima serie Prime Original italiana racconterà la storia di una ragazza adolescente, timida e insicura, che in una Milano nel pieno del boom degli anni ’80, diventa il membro più giovane della mafia, non per soldi, ambizione o desiderio di potere, ma per conquistare l’amore di suo padre. Tra compiti di scuola e fucili a canne mozze, la ragazza dovrà imparare a destreggiarsi in questo mondo bizzarro e brutale fatto di sangue, eroina e parmigiana di melanzane.

“Questa vivace ed emozionante storia di una figlia alla ricerca del padre e alla scoperta di aspetti della sua famiglia che non avrebbe mai immaginato, è stata meravigliosamente scritta per la TV da Nicola Guaglianone e Menotti” ha dichiarato Georgia Brown, Director degli Originals europei per Amazon Prime Video. “Siamo molto entusiasti di portare il lavoro di questi talentuosi scrittori, registi, produttori e attori italiani ai clienti Prime in tutto il mondo”.

“Siamo onorati di rappresentare la prima produzione italiana di Amazon Prime e siamo ancora più felici di iniziare questa collaborazione con un progetto che, grazie ad una combinazione unica di toni e linguaggi narrativi, tra crime, comedy e drama, si fonde in una storia che è una rappresentazione dell’Italia, ma che esplora anche temi universali come quello del rapporto tra genitori e figli, la maggiore età di una ragazza e la famiglia. Tutto da un punto di vista femminile” ha dichiarato Lorenzo Mieli, CEO di Wildside.



Commenta questo articolo