Fumetti, ma non solo… una compagnia per affrontare la pandemia

Nel corso del 2020, purtroppo, abbiamo dovuto fare i conti con tante situazioni molto complicate…

… la pandemia ha rivoluzionato completamente la nostra quotidianità e le nostre vite, al punto tale che i lockdown hanno segnato in maniera importante tantissime persone.

La difficoltà, per chi ha avuto la fortuna di non essere colpito direttamente dal virus, è senz’altro stata quella di riuscire a trovare delle attività con cui passare il tempo. I fumetti, da questo punto di vista, sono stati una compagnia molto importante e potrebbe esserlo anche nei prossimi mesi. Nel 2020 sono stati proposti sul mercato tantissimi fumetti di notevole qualità, come ad esempio “Pazzia” di Jioke, l’intera collana dedicata a Rocketeer, ma anche “Zardo” di Tiziano Sclavi e di Emiliano Mammucari, senza dimenticare “Mask’d” di Michele Monteleone, Ilaria Catalani e Fiore Manni, per non parlare del ricchissimo bagaglio di manga e altre opere che sono arrivate dall’estero.

Anche in questo, la tecnologia è stata notevolmente d’aiuto, garantendo un passo in avanti importante nel poter fruire di contenuti di ogni tipo. Da notare, tra l’altro, come i fumetti, accompagnati dalle serie tv e dal gioco sul web con i vari casinò online, siano proprio i passatempi più apprezzati per affrontare i vari lockdown.

Così apprezzati, come le serie tv, al punto tale da finire per condizionare la quotidianità di tante persone. Sì, avete capito molto bene: i prodotti audiovisivi, come è stato messo perfettamente in evidenza su un interessante approfondimento che è stato pubblicato su L’insider, stanno condizionando sempre di più la vita di tutti i giorni, modificando comportamenti e abitudini molto più di quello che potremmo mai pensare.

Serie tv ispirate ai fumetti: ecco alcuni titoli da conoscere

Sempre più di frequente, le serie tv vengono realizzate prendendo ispirazione da fumetti e graphic novel. Sono così nati tanti di quei personaggi che oggi abbiamo imparato ad apprezzare nella vita di tutti i giorni. Una delle serie tv più apprezzate in tal senso è rappresentata da Lucifer: si tratta di una famosissima serie tv a stelle e strisce, che è stata mandata in onda su Netflix. Questo prodotto si riferisce all’omonimo fumetto, che è stato diffuso dalla casa editrice Vertigo, realizzato da Mike Carey. Inoltre, lo stesso personaggio di Lucifer, finisce per essere il comprimario pure all’interno del fumetto Sandman, di Neil Gaiman.

Un’altra serie tv che ha avuto un enorme successo è Snowpiercer: ebbene, anche in questo caso, è stata tratta ispirazione dalle graphic novel che vennero pubblicate in buona parte delle nazioni francofone nei primi anni Ottanta. L’opera, nel suo complesso, si chiamava “Le Transperceneige” e corrisponde ad un fumetto post apocalittico, che venne realizzato da parte di Jean-Marc Rochette e Jacques Lob.

Tra le altre serie tv nate da dei fumetti troviamo “The Umbrella Academy”. Si tratta di una serie tv che narra la storia di sette bambini che sono venuti alla luce in circostanze del tutto misteriose: all’improvviso, vengono adottati da parte di un miliardario decisamente eccentrico, che crea una sorta di accademia speciale e va a realizzare un team di supereroi a dimensione ridotta. Si incontreranno nuovamente qualche anno, con l’obiettivo di proteggere il mondo intero. Una serie che riprende l’omonimo fumetto realizzato da parte di Gerard Way e Gabriel Bà.

Infine, una serie tv che è stata sviluppata ispirandosi all’omonima serie di comic book di Hill, ovvero “Locke & Key”. Una serie americana, che è stata proposta su Netflix a partire dal mese di febbraio di un anno fa e che narra una particolare storia di tre fratelli, che scopriranno di avere poteri e abilità fuori dal comune.

Commenta questo articolo