Gaming & Streaming: Oggi si gioca solo su piattaforma

Al 58% dei giovani tra i 12 e i 19 anni piace giocare online con altri giocatori. Sono 60 come media i minuti che in una settimana dedicano al gioco e che diventano 120 nel weeken.

(Fonte: www.giovaniemedia.ch)

In questo mondo parallelo sono spesso i giochi online e in streaming a riscuotere maggior successo e non solo tra i giovanissimi ma anche nella fascia adulta.

Abbiamo avuto modo di conoscere lo scorso anno un fenomeno che ha caratterizzato quello che è stato un vero e proprio boom di download dell’app HouseParty, in particolare da parte degli under 25 che l’hanno usata per giocare in streming ai min-igiochi disponibili all’interno delle videochat, anche in gruppo grazie alla condivisione dello schermo.

In passato si è parlato molto anche dii Twitch.tv, una piattaforma di live streaming di proprietà di Amazon.com, spin-off di una piattaforma di intrattenimento streaming nonché leader del settore nelle trasmissioni di eventi e competizioni eSports, che consente ai giocatori l’accesso a una varietà di titoli.

Certo, il gaming basato sullo streaming non è una novità e in molti conoscono Stadia, che certamente non è l’unica. Allora vediamone insieme altre:

Vortice: Si può giocare da PC, tablet e set-top box allo stesso modo. È necessaria una connessione Internet a 10 Mbps e di un router Wi-Fi a 5 Ghz.

GeForce Now basato su cloud di Nvidia, designer di chip grafici: immaginate quindi le performance visive che è in grado di offrire.

Per quanto riguarda i giochi di fortuna la scelta di quelli offerti in un ambiente virtuale che richiama i classici casinò è davvero vasta. E ovviamente comprende anche lo streaming e la possibilità di dialogare con i croupier in live chat. Sui portali dedicati si trovano inoltre offerte per roulette, slot con bonus, e decine di tavoli verdi.

Commenta questo articolo