Giulia Adragna: colore e creatività nei miei disegni

Ciao Giulia, benvenuta a cartoonMag, cosa puoi dirci di te?

Ciao a tutti, sono Giulia Adragna e ho 26 anni 🙂 vivo in Sicilia tra Palermo e Sciacca con il mio fidanzato e i miei quattro gatti pelosetti 🙂 Sono illustratrice, fumettista, colorista digitale e grafica. Dopo essere arrivata ad un passo dalla laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali ho mollato tutto per iscrivermi alla Scuola del Fumetto di Palermo e seguire la mia autentica passione. Sono diplomata alla Scuola del Fumetto da un anno e da tre anni lavoro prevalentemente come illustratrice.


Giulia, sei un’artista eclettica, quando nasce dentro di te l’esigenza di creare illustrazioni?

Immagino che molti avranno risposto così, ma: è difficile dirlo! Per rispondere con precisione, credo che sia nata precisamente al secondo anno della Scuola del Fumetto, ma realtà per me “disegnare” è il fine ultimo, poco importa se con fumetti, illustrazioni, character design o elementi di grafica. Indubbiamente il mezzo “illustrazione” è quello che mi si confà di più, perchè amo dedicarmi con attenzione e cura ad una sola immagine, piuttosto che ad un’intera tavola a fumetti. Invece la passione per il disegno ce l’ho da sempre, ma ricordo bene che è stato solo in prima media che ne ho preso coscienza, e più tardi, all’inizio del liceo, che ho desiderato che diventasse anche il mio lavoro.


Collabori con le riviste Sissi la Giovane Imperatrice e Sissi Piccole Principesse, ti senti un pò principessa? Il mondo fatato delle principesse ti attrae?

Direi proprio di sì! Ho sempre amato il mondo delle principesse, Disney e non, e da quanto collaboro con la rivista di Sissi questo amore è decisamente cresciuto! Ma non sottovalutate il mondo confettoso delle principesse: pensate all’impegno che ci vuole per creare vestitini con merletti e balze sempre nuovi, gioielli e accessori adorabili, e soprattutto pose aggraziate e principesche! 😉

Sei una lettrice di fumetti, manga o anime made in Japan? Il Giappone è una terra che ti attrae?

Sì, ho letto tanti manga e continuo a leggerli, ora sicuramente selezionandoli meglio. Idem per gli anime. Non mi ritengo una grande esperta, però indubbiamente ci sono alcune opere made in Japan semplicemente strabilianti. La cultura pop del Giappone inerente ai manga e agli anime mi attrae e mi diverte moltissimo!

Hai collaborato con Grafimated, per il film di animazione i Vespri Siciliani, raccontaci questa avventura.

La mia collaborazione si è limitata alla fase preliminare del lavoro, precisamente al layout delle scenografie. In pratica ho ricavato delle scene di vita vissute da uno sterile schema 3D della città. Il mio lavoro è stato poi completato e definito dagli scenografi, ma alcune scene del cartone portano anche la mia impronta! 🙂 Vorrei solo aggiungere che è stato bellissimo collaborare ad un progetto simile, soprattutto perchè ti fa rendere conto dell’immane lavoro che esiste dietro ai cortometraggi di animazione. I Vespri Siciliani è stato realizzato interamente in Sicilia, e in particolar modo a Palermo, senza ricorrere ad aiuti esteri e valorizzando così il lavoro e le capacità di un team di artisti e professionisti che gravita da anni intorno alla Scuola del Fumetto di Palermo e alla Grafimated Cartoon. In Sicilia c’è un grande fermento creativo! Sono orgogliosa di farne a tutti gli effetti parte 🙂

Quali sono i tuoi strumenti del mestiere? Matita o mouse?

Nessuno dei due, preferisco la tavoletta grafica! 😀 Uso una Cintiq 24HD, un prodotto notevolissimo che mi da la possibilità di sbizzarrirmi e contemporaneamente di essere precisa al massimo. Amo disegnare a matita, ma per questioni di tempo e praticità ormai l’ho abbandonata quasi del tutto.

Sul tuo blog sono presenti molte immagini di ragazze very cool, sei un pò fashion victim? Qual è il modello di donna a cui ti ispiri quando disegni?

Aaahh è presto detto! Ho due icone che mi hanno influenzato tantissimo, Lara Croft anzitutto, e poi Keira Knighltey. Lara è il mio idolo da sempre, adoro la sua bellezza e la forza del suo carattere e difatti le dedico periodicamente delle fanart. Keira è semplicemente il mio ideale femminile, e l’ho amata soprattutto in Orgoglio e Pregiudizio – tra l’altro sono una fan sfegatata del libro, del film e delle varie rappresentazioni dell’opera. Non sono proprio una fashion victim, ma non nascondo che mi piace seguire alcune frivolezze della moda 🙂


Ami molto il colore, nelle tue opere utilizzi tinte molto vive che danno vivacità al tuo tratto, che linee di guida segui?

Non saprei dire con precisione da cosa traggo ispirazione o a cosa faccio riferimento, ci sono tantissime suggestioni nella mia mente che prendo dai luoghi più disparati. Indubbiamente mi piace che il colore sia ciò che risalta di più nei miei disegni: colorare per me è il piacere più grande del processo creativo! Per le mie illustrazioni cerco sempre di partire con uno o due colori prevalenti, aggiungendo poi altre sfumature o tinte che si sposino con quelle principali. A seconda del tipo di lavoro, poi, cerco un contrasto più o meno netto fra le varie parti del disegno per creare profondità, ma in egual misura mi piace usare solo tinte piatte e dare un aspetto più “grafico” al lavoro.

Nella sezione fanart molti sono i riferimenti alla Disney, uno dei tuoi sogni sarebbe lavorare per loro?

Come nasconderlo! Adoro la Disney, e sono cresciuta davvero a pane, Topolino e Classici Disney! Per fortuna non ho difficoltà ad adeguarmi a stili anche diversi dal mio, quindi se leggete questa intervista e volete ingaggiarmi, gentili editori Disney, sappiate che sono qua pronta! 😀

Prossimi impegni?

Un mini-racconto illustrato su una favoletta per bambini, e un altro progetto più importante -sempre in libro di illustrazioni- di cui purtroppo al momento non posso fare nessuno spoiler! Inoltre ho in cantiere una o due storie del tutto personali che vorrei presentare ad Angoulème 2013 🙂

Dove possono seguirti i nostri lettori?

Sul mio blog in primis, il posto – sul web – che mi rappresenta di più, lo amo davvero come se fosse un angolino di casa mia: http://www.giuliaadragna.com/

Poi potete trovarmi anche su:

DeviantArt:  http://khiliel.deviantart.com/

Twitter: Giulia_Adragna

Google+:  Giulia Adragna https://plus.google.com/u/0/115568188363690394546/posts

Vuoi ringraziare, salutare qualcuno?

Ringrazio Veronica per la sua gentilezza, e ringrazio voi di cartoonMag per avermi accolta tra le vostre pagine! Saluto i miei amici del web e non, e mando una carezza ai miei gattoni! Infine invito inoltre tutti i Siciliani (e non solo) ad incontrarci al Cospladya, la fiera che si svolge a Palermo questo weekend: mi troverete a disegnare per voi presso lo stand della Scuola del Fumetto.

Ciao a tutti! ^v^/

Ecco infine una versione della nostra mascotte Mira disegnata da Giulia che ringraziamo 🙂

Altre versioni della mascotte guerriera potrete vederle a questo link attivo

Veronica Lisotti: Google+

 

Commenta questo articolo