Sweet Angel: il mio mondo di cosplayer

Ciao Gloria, benvenuta su CartoonMag, cosa puoi dirci di te?

Ciao a tutti, mi chiamo Gloria, di solito nel mondo cosplay sono conosciuta come Sweet Angel! Sono una studentessa universitaria, studio Biotecnologie all’Università di Padova e sono all’ultimo anno della laurea triennale, probabilmente resterò a Padova per la specialistica o forse mi trasferirò a Trieste, chi lo sa?! 🙂

Da quanto tempo pratichi cosplay?

Iniziai nel novembre del 2008 in una piccola fiera dove c’era un padiglione dedicato al fumetto, eravamo meno di dieci cosplayer ma lo ricorderò sempre! La prima fiera con in programma una gara cosplay alla quale sono andata è stata Mantova (2009) qualche mese dopo, dove portai Tifa Lockhart e tra l’altro vinsi anche un premio per l’interpretazione: ero emozionatissima!

httpv://youtu.be/9gtoonqUS6w

Cosa rappresenta per te essere una cosplayer?

Essere una cosplayer significa scollegarsi per qualche giorno dalla routine quotidiana, smettere di essere quello che si è ogni giorno per impersonare qualcun altro che in realtà non esiste.. E’ come passare da un mondo ad un altro, solo che tutto ciò che fai rimane e non svanisce appena si torna ad essere quello che si è! E’ bello perchè possono nascere tantissime amicizie, amori, si possono formare legami molto forti anche con persone che si incontrano poche volte all’anno.. 🙂

Crei da sola i tuoi abiti?

Non sono una sarta, non ho mai fatto corsi di cucito o quant’ altro.. Cerco di arrangiarmi come posso, spesso faccio da me i costumi, ma non sempre mi è possibile soprattutto per il tempo a disposizione e anche materiali mancanti (come una buona macchina da cucire, taglia e cuci, ecc).. Magari commissiono qualche parte, o l’intero abito dipende dalle necessità! Creare costumi non è facile se si ha poco tempo a disposizione, tanto più se non si è molto abili e non si ha molta esperienza in merito.. Già solo cercare le stoffe, la parrucca, le scarpe sono operazioni che mi portano via mesi: del resto se una cosa non è come la voglio io preferisco aspettare per farla meglio più avanti! Le armi invece le faccio praticamente sempre insieme al mio ragazzo, le pensiamo insieme, io le disegno e poi lui sotto la mia supervisione le crea!

httpv://youtu.be/LmCHeodEFgE

Personaggi di manga, fumetti o anime preferiti?

I fumetti non mi piacciono, sono più propensa a leggere o vedere manga e anime: tra tutti spicca, stranamente, Yoko Littner da Tengen toppa gurren lagann! Non sono da dimenticare anche i videogame, da lì sceglierei Rikku e Yuna da FinalFantasy!

Che rapporto hai col modeling?

Modeling, che parola grossa.. Ho fatto qualche foto “in borghese” con un amico, ma nulla di più.. Di solito faccio molti set in cosplay, anche perchè mi sento più a mio agio interpretando qualcuno che me stessa 😛 Mi piacerebbe molto lavorare di tanto in tanto come fotomodella, ma spesso richiedono caratteristiche che non ho o propongono sempre e solo il tema nudo, che ogni volta rifiuto ^^’

Partecipi a dei contest?

Certo, anche se da due anni a questa parte ne faccio uno o massimo due all’anno. Questo perchè insieme a un gruppo di amici organizzo gare cosplay in vari eventi del Triveneto, ed ovviamente organizzando non è corretto partecipare (almeno nella nostra linea di pensiero). Mi manca salire sul palco, avere una scenetta e mostrarmi al pubblico con il mio lavoro.. Però quando si fanno delle scelte, queste vanno portate avanti, giusto?

Se potessi essere per un giorno un pg di fantasia chi vorresti essere e perchè?

Come dicevo in qualche domanda precedente sono particolarmente attratta da Yoko, nonostante abbi solo 14 anni e certe volte si comporti da bambina, sa essere matura quando necessario 🙂

httpv://youtu.be/ouTfYvXp3_Y

Come vedi la situazione in Italia dei cosplayer?

Partiamo dal presupposto che non sono mai stata a convention estere, quindi il metro di confronto non so quanto sia valido.. Comunque vedo che qui nel nostro Paese c’è molta varietà, mi spiego meglio: c’è chi punta all’avere costume perfetto, parrucca perfetta, esibizione perfetta ed è molto competitivo, e chi guarda solo il divertimento senza curare particolarmente il proprio cosplay. Ovviamente le vie di mezzo tra queste due parti sono molteplici, io sono per il fare tutto al massimo delle proprie capacità e con impegno senza puntare troppo in alto ma andare per gradi, il tutto contornato a divertimento! Noto che a favore degli italiani, non c’è quell’uso massivo di manipolazione fotografica che compare in foto soprattutto orientali, e questo penso sia un punto a nostro favore in quanto piuttosto cerchiamo location adatte, buoni fotografi che sanno cogliere il meglio di ciascuno, e costumi ben fatti!

Prossimi impegni? Vuoi salutare o ringraziare qualcuno?

Dopo aver organizzato con il Costrive, il Pordenone comics il 13 maggio, credo che non metterò piede ad eventi cosplay fino a Lucca, perchè lo studio mi porta via molto tempo e quest’ anno voglio laurearmi entro fine settembre! Del resto nella vita ci sono priorità che vengono prima del cosplay!

Grazie a voi per l’intervista, vi lascio il mio sito web principale dove è possibile trovare tutti i miei cosplay e qualche tutorial 😉
http://sweetangelcosplay.wordpress.com

httpv://www.youtube.com/user/SweetAngelGlo

Veronica Lisotti: Google+

Commenta questo articolo