Stargirl: primi dettagli sulla nuova serie TV in arrivo sulla piattaforma DC Universe

Stargirl diventerà una serie TV. Ecco i primi dettagli sulla nuova serie TV

Tra i progetti annunciati al Comic-Con di San Diego troviamo anche l’adattamento televisivo di Stargirl, quarta serie in live-action prodotta da Warner Bros Television. per la nuova piattaforma streaming DC Universe.

Lo show racconterà la storia di una giovanissima Courtney Whitmore, che oltre a fare i conti con l’eredità della sua famiglia, dovrà abbracciare il suo ruolo da supereroina nella Justice Society of America.

La Mad Ghost, casa di produzione di Geoff Johns, si occuperà di produrre la serie, il cui debutto sulla piattaforma è già previsto per il 2019, con una prima stagione composta da 13 episodi.

In queste ore però è stato annunciato l’inizio dei casting dello show, che su volontà dello stesso Johns, punteranno a coinvolgere nel ruolo dell’eroina una giovane attrice adatta a rivestire i panni di una sedicenne un po’ sbruffona, energica e gentile.

Il personaggio di Stargirl è stato introdotto per la prima volta in assoluto nel 1999, ed è stato creato proprio dallo stesso Johns, e  Lee Moder. Si tratta di una figura molto cara all’autore, essendo ispirata a sua sorella, una delle vittime della tragedia della Trans World Airlines Flight 800avvenuto nel 1996.

Stargirl andrà quindi a comporre un ricco calendario di uscite sulla nuova piattaforma, che comprendono al momento  le serie originali Titans, Doom Patrol, Swamp Thing e Metropolis. Nei giorni scorsi è stato inoltre specificato che non tutte le serie saranno ambientate nel medesimo universo, e tra queste in particolare Swamp Thing è da considerarsi un prodotto stand alone. Contrariamente invece, Titans e Doom Patrol faranno parte del medesimo universo narrativo.

 

Commenta questo articolo